LOADING...

Montenegro... La bellezza selvaggia!

Sciare in montagna, fare rafting nelle rapide, fare windsurf, godere le belle spiagge solari o la pesca in acqua dolce o in mare, includendo le battaglie «big game» con i più pericolosi predatori marini... Tutto in una giornata, in soli 150 chilometri in linea d'aria?!

Una cosa del genere è possibile solo in Montenegro!

Tutto quello che dovrete fare voi è venire a scoprire questo angolo di Adriatico, venite e godete la natura spettacolare, la cucina genuina, il vino al quale anche gli antichi Romani dedicavano poesie.

Prendete conoscenza di come la gente sopravviveva qui durante i millenni e attraverso le tempeste della storia.

Con una superficie di circa 14 mila metri quadrati abbellita da affascinanti e unici monumenti della natura, che hanno ispirato a viaggiatori, scrittori e poeti le più belle parole e rime.

Lì, alle porte dell’Adriatico, conoscerete una delle più belle baie del mondo, il più profondo canyon d'Europa, il più grande lago dei Balcani, l'ultima foresta vergine in Europa, quattro parchi nazionali, numerose riserve e aree protette – insomma un vero paradiso per gli amanti della natura.

Il mare è una storia a parte, dall'estuario del Bojana, a sud-est, fino a Boka Kotorska a nord-ovest, si inanellano susseguendosi spiagge sabbiose, baie nascoste, isole, città delle quali le fondamenta sono state gettate da greci, illiri e romani.

Dovete obbligatoriamente fare conoscenza della gente delle montagne Montenegrine e dai katuni. Durante la storia queste popolazioni hanno imparato a resistere corraggiosamente ad ogni invasore, e ad accogliere i viaggiatori onestamente e con ospitalità. Cercateli nelle piccole abitazioni dei pastori, vi serviranno cibo fatto con ingredienti biologici – e avrete l’impressione di aver visitato un amico.

Venite.

Vedete di più.

Ci vedremo in Montenegro!